18 maggio, 2016

INTERVISTA» "IL PIU' GRANDE TRAGUARDO SONO I MIEI FAN"

Anastacia, attualmente in pausa dal tour europeo (The UItimate Collection Tour) , ha rilasciato una nuova intervista per il sito britannico HonestMum, nello spazio dedicato alle grandi donne! Un'intervista originale in cui la cantante racconta soprattutto la sua vita fuori dal palco, il rapporto con i fan e i progetti futuri. Qui di seguito trovate la nostra traduzione.

"Ci descrivi una tua giornata tipo?

La mia giornata dipende da se sono in tour o no. In tour devo stare a trucco e parrucco per le 4 del pomeriggio circa. Mi tuffo in un decaffeinato allo Starbucks e cerco di non mangiare prima dello show perché so che salterò e mi scatenerò avanti e indietro durante lo spettacolo! Resto lì per un paio d'ore, chiacchierando, ascoltando musica e facendo cose da donne con le mie ragazze. 
Una volta pronta vado ad incontrare una trentina di fan prima dello show al VIP meet and greet. Adoro incontrarli sono sempre così emozionati. Finito questo, concedo alcune piccole interviste e prima che ce ne accorgiamo siamo sul palco e inizia lo show! 
Lo show dura in media 90 minuti, ma finisce prima che me ne possa rendere conto. E una volta finito saliamo sul bus e partiamo per la prossima tappa! E' qui che sono affamata quindi metto giù qualche pesce alla griglia e verdure da mangiare col team e la nottata continua. L'atmosfera del bus è davvero divertente, qualcuno si prende tempo per riposarsi, per essere pronto a rifare tutto il giorno dopo!
Le notti sul tour sono una cosa che porterò sempre con me, non c'è niente di più bello che stare on the road con i tuoi migliori amici e incontrare fan di tutto il mondo. Mi sento davvero fortunata e grata di poter fare ciò che amo e così spesso.

Quali pensi siano i tuoi più grandi traguardi?

Penso che l'aver battuto il cancro due volte sia tra quelli! Ma ci sono tante cose che mi aspettano ancora. Sapevo cosa dovevo fare e l'ho fatto e sono grata di essere qui oggi a raccontarlo. Il mio più grande traguardo sono i miei fan. Non potevo chiedere un migliore, più adorabile e leale gruppo di persone sparso per il mondo a sostenere me e la mia musica. 
Li ringrazio ogni giorno e loro sicuramente mi hanno aiutata a raggiungere i miei obiettivi nella vita. Sono la ragione per cui posso girare per il mondo e fare musica, per questo sono un vero vanto per me!

Cosa c'è nella tua borsa?

Il mio iPad! Non posso vivere senza. Davvero, mi salva la vita pianificando le mie lunghe giornate. Sono ossessionata da "Modern Family", potrei guardare quello show all'infinito! Ci ho anche la musica, che mi aiuta tanto a rilassarmi durante il makeup prima dello show.
Porto con me anche delle barrette a base di proteine che sono il mio spuntino durante il tour. Mi danno quel po di energia che mi serve quando non voglio mangiare troppo. Mi sostengono!

Quali sono le tue ambizioni nella vita?

Le mie ambizioni sono continuare a fare ciò che faccio e più a lungo possibile. Sono fortunatissima di essere qui in salute e felice e in questa situazione spero di andare avanti così. Quando ero giovane sognavo spesso di essere in un determinato posto a una determinata età e penso che aver avuto il cancro mi ha insegnato che a volte la vita ti mette in delle situazioni in cui tu sei già felice, sono una delle poche persone che è riuscita a tornare combattendo e a continuare a fare ciò che ama. 
Voglio solo continuare ad esibirmi finché me lo permettono. Dovranno venirmi a trascinare a calci via dal palco quando avrò 90 anni!

Quali sono stati i maggiori insegnamenti della tua carriera?

Il più grande insegnamento della mia carriera è stata la pazienza. Portare pazienza con la mia carriera e permettere a me stessa di prendere tempo per riposarmi è stato un grande insegnamento per me. Abbiamo dovuto cancellare due tour mondiali quando il cancro è tornato, sono stati ovviamente momenti difficili, ma sicuramente mi hanno reso una persona più forte e soprattutto mi hanno fatto capire che la "tua" salute è di sicuro la cosa più importante e il tuo corpo ha davvero bisogno del suo tempo per scacciare cose come il cancro. I miei amici e la mia famiglia mi sono stati attorno in quel periodo e me l'hanno fatto capire.

Dove ti vedi tra 5 anni?

In tour per il mio decimo album! Onestamente non credo che mi fermerò nel fare tour per lunghi periodi, quindi per me è sempre questa la cosa che farò. Tra dieci anni spero di essere in salute, di essere la stessa persona per i miei amici, la mia famiglia e di continuare a fare musica per i miei fan.

Quali consigli vuoi dare a un/a cantante emergente?

Prenditi il tempo di trovare il tuo vero sound. Sperimenta con produttori e scrittori con cui non avresti mai pensato di lavorare, spesso le cose migliori sono inaspettate. Soprattutto, ed è molto importante, DIVERTITI. Se solo riesci ad avere l'opportunità di intraprendere questa carriera, sei fortunato e può sfuggirti in un secondo quindi goditela e divertiti!

Ed infine la felicità è...

Sprock, SOUL POP ROCK. E la cioccolata Milka sul TourBus."

Qui la versione originale dell'intervista.

Francesco