20 settembre, 2016

INTERVISTA» "LA PREVENZIONE E' LA CHIAVE!"

La nostra Anastacia parla alla rivista TvTimes dei motivi per i quali ha deciso di partecipare a Strictly Come Dancing e delle sue impressioni sulla giuria (composta da Len Goodman, Craig Revel Horwood, Darcey Bussell, Bruno Tonioli) e sugli altri concorrenti. E' ansiosa e spera di vincere il trofeo glitterato, ma allo stesso tempo riconosce che ha delle sfide da affrontare proprio con questo programma. Qui di seguito trovate la nostra traduzione:

"Ha la voce da Diva, ma la cantante e Star di Strictly Anastacia si comporta come un'amica di vecchia data. La sua risata è contagiosa e la sua energia invidiabile. Ma non passa molto prima che l'effervescente Anastacia, 47, sposta il discorso su un argomento più serio: la vera ragione per la quale ha firmato la sua partecipazione a Strictly.

Dopo due battaglie contro il cancro al seno e un'invasiva doppia mastectomia nel 2013, la cantante di Chicago sente di dover trasportare se stessa in una nuova sfida gioiosa. Donerà i profitti di Strictly alla ricerca sul cancro al seno e spera di ispirare gli altri sopravvissuti con le sue performance.

Come ti sei sentita quando Strictly ti ha chiesto di partecipare allo show? 
Mi hanno chiesto di partecipare in un periodo perfetto, perchè ero in un momento positivo della mia vita. Mi sentivo davvero come se avessi bisogno di smettere di pensare alle cose e semplicemente farle, non voglio che la vita mi blocchi. Non so a cosa mi porterà Strictly, ma ho solo e sempre sentito energia positiva dalle persone che fanno parte di questo show. 

Cosa ti ha spinto a volerne far parte? 
E' molto importante per me essere utile per le altre donne. Voglio cercare di guadagnare mostrando che ho subito una mastectomia, cercando di fare mosse che non saranno facili per me a causa dell'operazione. 

Sei consapevole dei rigorosi orari di Stricty? 
Quella sarà la sfida. Mi servirà per cambiare qualche mossa. I miei muscoli pettorali sono stati esposti a radiazioni ed i muscoli della schiena sono stati poi posti avanti. E' strano, il risultato è fantastico, ma quando provo ad alzarmi dalla sedia le mie tette mi urtano il mento. 

Che pensi di realizzare prendendo parte a questo show? 
Voglio incoraggiare le altre donne ad essere attente alla loro salute. A volte devi fare qualcosa di scomodo per arrivare dove vuoi. Per me lo è stato la mastectomia - sapevo che il risultato finale significava che il cancro era sparito, e mi piaceva, anche se era difficile arrivare a quel punto. Sono fortunata perché senza questo tipo di avversità non sarei diventata la persona che sono. Ma mi sono anche resa conto che ci sono molte informazioni sbagliate sul cancro al seno, per questo voglio mettere in guardia le giovani, quelle che sono terrorizzate di andare dal dottore. Essere spaventate significa che potete salvarvi presto, per questo dobbiamo costruire una certa confidenza. La prevenzione è la chiave. 

Quale pensi sarà la più grande sfida? 
Ho un sacco di cicatrici sulla mia schiena quindi i costumi di scena saranno una sfida. Sono aperta alla possibilità di mostrarle qualche volta, ma non è nulla di sicuro perché sono ancora molto spaventata da ciò. Noi donne che abbiamo attraversato il cancro abbiamo le nostre piccole paure e questa è la mia, ma lo show può darmi il coraggio per farlo. Altrimenti indosserò dei lustrini sulla schiena. 

Come te la stai cavando con Brendan? 
Fin qui tutto bene. Ho comunque già sentito parlare di Brendan, ma penso sia fantastico e un gran insegnante. In più io non la reputazione di essere molto riservata - sono chiassosa e penso sia un buon accoppiamento. 

I giudici ti rendono nervosa? 
Ho tenuto un concerto a Berlino proprio in questo weekend e chi ho incontrato al check-in per il mio stesso aereo per il Regno Unito? Craig Revel Horwood! Così gli ho detto "Prima di tutto smettila di annoiarmi e secondo di giudicarmi!" Scherziamo spesso, è un brav'uomo ma deve fare il suo dovere nello show. Deve essere onesto, anche se le persone non vogliono ascoltarlo e io questo lo rispetto perché sono americana, devo essere sincera. 

Cosa pensi dei tuoi sfidanti? 
Conoscevo Louise Redknapp da tempo e conosco Will Young. Poi c'era anche Naga Manchetty (da BBC Breakfast) che vedo tutte le mattine quando sono a Londra ed ero tipo "Oddio io ti conosco tu mi svegli la mattina!". Conosco perfettamente Judge Rinder, è adorabile. 

Hai ammirato l'invidiato e glitterato trofeo? 
Si ma certo! Ci starebbe perfetto a casa mia, scherzate?! Ho sempre voluto una di quelle palle da discoteca e se l'avrò vinta nello show potrò dire a tutti "Sono una ballerina!" " 

QUI l'intervista in lingua originale.

Francesco