16 novembre, 2017

INTERVISTA» "MI SENTO IN DOVERE DI AIUTARE GLI ALTRI"

Il 18 novembre, Anastacia sarà ospite e performer al Radio 7 Charity Night a Neu-Ulm, in Germania. In un’intervista con Eva-Maria Peter ha parlato delle sue attività per il sociale, di quanto le piaccia aiutare le persone, della sua crescita, della sua vita e del suo punto di riferimento principale, Shawn, la sorella.
Di seguito la nostra traduzione con le domande e le risposte date dalla cantante:

"Sei un ospite speciale del Radio 7 Charity Night. Cosa significa per te? 
Mi rende felice far parte di un evento simile. Soprattutto i bambini, che sono al Radio 7 Charity Night, mi toccano il cuore. Mi sento in dovere di aiutarli perché le persone colpite hanno bisogno di questo sostegno.
Se potessi, lavorerei per le persone svantaggiate 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana. Anch'io ho dovuto affrontare alcune battute d'arresto. Mio fratello è autistico ed io stessa non sono stata immune dalle malattie. So cosa vuol dire combattere per la vita. 

Cosa ti incoraggia a guardare sempre avanti dopo tutte le battute d'arresto della tua vita? 
La vita va avanti. Ho sempre voluto restare lì e farne parte. E anche se non riuscivo a raccogliere molta forza, ho sempre cercato di combattere. Chi non lotta ha già perso. È così che ho evocato il mio spirito combattivo. Solo allora ho avuto una possibilità. Voglio condividere questo messaggio. Ecco perché è così importante aiutare gli altri. 

Come è cambiata la tua consapevolezza del cancro? 
Onestamente, cerco di non pensare troppo alle mie malattie. Il mio primo cancro è arrivato presto e quindi ero abituata a vivere con una difficoltà. Mi sono resa conto che non posso essere perfetta. Quindi le mie aspettative su di me non erano mai al cento per cento. Ho imparato a guardare sempre avanti e usare il passato per imparare qualcosa. Essere ottimisti sulle prospettive pessimistiche è molto importante.
Il bicchiere deve essere sempre mezzo pieno. 

Ogni celebrità dovrebbe lavorare per persone in difficoltà? 
La beneficenza e l'umanità dovrebbero essere davvero importanti per tutti, ma non posso parlare per gli altri. Gli altri devono prendere le proprie decisioni. Per me è importante che i miei fan, non solo mi rallegrino durante i concerti, ma abbiano un'idea di beneficenza. Questa è la parte più importante del mio lavoro. 

Quanto sono importanti le tradizioni, i valori e il rispetto in questi tempi incerti?
Ognuno deve trovare il proprio modo di vivere la propria vita. Alcune cose possono funzionare per la vita di qualcun altro, le mie esigenze sono molto diverse ed è per questo che ho bisogno dei miei valori e punti di vista. Per prima cosa, ho dovuto capire la mia vita interiore prima di poter iniziare a vivere correttamente. Solo quelli che ascoltano se stessi e sono in pace con se stessi possono godersi le proprie vite.
Valori, moralità e rispetto devono venire dall'interiorità di una persona. 

Chi è il tuo punto di riferimento? 
Mia sorella mi ispira molto. E' come una roccia e sta sempre lì per me. Sono molto grata di averla.

Quale artista sentivi quando eri piccola? 
La musica che mia madre ha sentito a casa mi ha influenzato. Aveva molti dischi di Barbra Streisand. Mi piacevano le copertine colorate degli album. I suoi capelli ricci e la sua bellezza mi hanno ispirato da bambina. E quando sento il nome di Elton John, potrei urlare di felicità. È sempre stato un grande musicista per me. 

L'anno prossimo avrai 50 anni. Cosa significa “invecchiamento”? 
L'invecchiamento può avere un sacco di aspetti positivi. Non capisco le persone che piagnucolano.
La saggezza arriva con l'età. Sono stata in grado di imparare così tanto nella vita e l'esperienza mi aiuta a gestire meglio molte cose. Nel complesso, sono più calma di quando ero giovane. Posso dire di aver fatto pace con me stessa. 

Sei d'accordo con la frase: l'età non è altro che un numero? 
Con tutta me stessa. Ci sono persone che sono molto mature in giovane età ed hanno uno spirito adulto. Naturalmente, per me, invecchiare significa anche che la bellezza della giovinezza svanisce. Ma dipende sempre da come ti senti e ti poni. Qualche ruga non ti impedisce di avere una mente giovane. 

Se pensi ai tedeschi, quali tratti del carattere ti vengono in mente? 
Nella mia immaginazione i tedeschi sono grandiosi, doverosi e puntuali. 

E quali sono le tue aspettative per Ulm?
Non vedo l'ora di vedere la torre della chiesa più alta del mondo. Adoro gli edifici alti.
Spero che avrò il tempo di scalare l'Ulmer Münster e di essere in grado di gestire i milioni di livelli (Ride)."

Più tardi nuovi aggiornamenti e nuove curiosità riguardo gli eventi di beneficenza.
Seguiteci su Facebook, Twitter e Instagram.

Lorenzo