24 novembre, 2015

INTERVISTA» ANASTACIA PER THE GAY UK

Oggi è stata pubblicata l’intervista che Anastacia ha rilasciato a Jake Hook alcune settimane fa presso l’Hotel Savoy di Londra. per la rivista britannica “The Gay UK”.


Ecco un riassunto:

Una delle prime cose dette al giornalista riguardano il ritorno alla Sony che in realtà è come se non l’avesse mai lasciata, visto che in realtà la “separazione” non è avvenuta a causa di litigi. Anastacia ha dichiarato che la storia della sua vita sarebbe tipo “What’s love got to do with it?” di Tina Turner e che sarebbe una bella storia su cui potrebbe scriverci un libro che potrebbe diventare sicuramente un film. Alla domanda “Reciteresti nel tuo film?” ha risposto: “Mai, non vorrei distruggere un film così!” poi ha aggiunto che probabilmente Jennifer Aniston potrebbe interpretare l’Anastacia di oggi, mentre la sua fase più giovane potrebbe essere interpretata da Emma Roberts per l’umorismo e il lato più emozionale. 

Tornando alla musica il giornalista le ha chiesto se le piace X Factor: le è sempre piaciuto visto che anche lei è stata scoperta tramite il talent show MTV The Cut ed era più difficile, perché il pubblico doveva digerire dei brani inediti visto che non cantavano cover come adesso. Ha aggiunto che se oggi fosse una concorrente di X Factor probabilmente per le audizioni sceglierebbe “Left Outside Alone” per la diversa gamma vocale per potersi esprimere, anche se è impegnativa: per riproporre certi brani forti come quelli di Mariah Carey, Celine Dion e Patti La Belle, bisogna essere davvero in sintonia con il pezzo. Il giornalista ha aggiunto: “Si dice, non cantare Mariah Carey a meno che tu sia Mariah Carey...” e Anastacia ha replicato: “Esatto, fa cose così uniche con la sua voce. Anche se quando ho sentito Leona Lewis ho sempre pensato che non mi arrabbierei con lei se facesse un brano di Mariah Carey!”.

Parlando di grandi canzoni il giornalista passa a parlare di "I'm outta love" e del rapporto che Anastacia ha con le Drag Queen, essendo una canzone che molto spesso viene esibita. Anastacia scherzando anche sulla sua altezza mostra davvero tanta simpatia per questo tipo di arte, non a caso una delle sue più vecchie amiche Michelle Visage le ha fatto conoscere RuPaul, famosa Drag Queen americana con cui Anastacia ha spesso pensato di fare un duetto o anche un "Pride Tour" e devolvere tutto il ricavato alla ricerca contro l'AIDS.

Si parla dell'amore, il giornalista: "Qual'è il miglior modo per dimenticare un amante bugiardo?". Anastacia tra le tre opzioni proposte sarebbe più propensa a scegliere la terza: la meditazione. Non ha mai fatto nomi nella sua carriera ma ha scritto di amori finiti male e ha dedicato le sue canzoni a qualcuno e questo l'ha aiutata a superare quei momenti, a pensare ed andare avanti. Aggiunge, infine, che forse istintivamente sarebbe portata verso la prima "Bere tanto vino, mettere 'I'm outta love' a palla e mangiare del gelato", ma l'ultima scelta è la migliore. Anastacia non si stancherà mai di cantare "I'm outta love"!

In chiusura Hook le chiede qual'è stato l'album, per lei, più entusiasmante da scrivere. "Resurrection" risponde, mentre quello da cui ha imparato di più è "It's a man's world" perchè l'ha portata a riscoprire se stessa e la sua musica, cimentandosi in cover di artisti e gruppi rock che al solo pensarle ripeti "Io non son degno", che non ha realizzato con scopo di lucro. Dopo quest'album è stata in grado quindi di scrivere Resurrection "Più grande diventi più capisci l'importanza del testo musicale e della radio".

Qui le pagine originali dell'intervista (credits AnastaciaElegance)



Lorenzo e Francesco